“Mum&Work”, 15 borse di studio per mamme disoccupate.

Si chiama “Mum&Work il nuovo progetto per la riqualificazione professionale e il reinserimento nel mondo del lavoro delle mamme disoccupate. La pandemia, infatti, non ha fatto altro che peggiorare una situazione già difficile di per sè: nel 2020 sono rimaste disoccupate 249 mila donne, di cui 96 mila con figli minori. Numeri importanti, che hanno convinto le realtà del settore a cercare di trovare una soluzione utile per tutti. Promotore dell’iniziativa è Talent Garden, la più grande piattaforma in Europa di networking e formazione per l’innovazione digitale, in collaborazione con Buddybank, la banca per smartphone di Unicredit e con Randstad. Mum&Work” mette a disposizione 15 borse di studio per i Master part time di Talent Garden sulle professioni digitali, sempre più richieste dal mondo del lavoro. Destinatarie, mamme disoccupate con figli a carico che cercano di reinserirsi nel mondo del lavoro per misurarsi con le nuove professioni, esplorare nuovi territori professionali. Le borse sono destinare a donne disoccupate da più di 3 mesi, senza contratti in corso al momento della candidatura e con figli a carico. Le vincitrici potranno partecipare a uno dei Master part time di Talent Garden  e a tre workshop su Personal branding, Orientamento professionale, posizionamento del proprio profilo professionale su Linkedin e verranno inserite nel network placement di Talent Garden, così da poter essere contattate dalle aziende partner. Le iscrizioni sono aperte fino al 14 settembre. Il Challenge Day si svolgerà online  il 15 settembre. La selezione si svolgerà in 3 parti: un lavoro di gruppo, un progetto personale e infine una presentazione.